SPUMANTI
  SPUMANTI INTERNAZIONALI
  CHAMPAGNE
  VINI BIANCHI
  VINI BIANCHI INTERNAZIONALI
  VINI ROSE'
  VINI ROSE' INTERNAZIONALI
  VINI ROSSI
  VINI ROSSI INTERNAZIONALI
  BOTTIGLIE MAXI SCONTO
  VINI DA DESSERT
  PORTO
  VINI SHERRY
  VERMOUTH
  VINI AROMATIZZATI
  VINI LIQUOROSI
  GRAPPE - LIQUORI - DISTILLATI
  COGNAC
  WHISKY
  CALVADOS
  BAS ARMAGNAC - ARMAGNAC
  RHUM - RUM - RON
  BRANDY
  VODKA
  GIN
  BIRRE
  TORRONI GAROFALO
  CAFFE' - MIELE
  MARMELLATE
  SOTTOLI
  OLIO - ACETO
  BEVANDE ALLA FRUTTA
  PROMOZIONI
 
Normativa Privacy
 
Identità del fornitore
 
Spedizioni e pagamento
 
Diritto di recesso
 
Responsabilità
 
Recupero o cancellazione dati
 

VERMOUTH > MAIDENII > PRODOTTI


VERMOUTH CLASSIC 2015 MAIDENII
 
Vermouth, foraging e biodinamica L’idea di un viticoltore e un bartender incentrata sull’uso di piante selvatiche tradizionali dell’Outback Australiano e vini tradizionali Il progetto Maidenii nasce in Australia dall’incontro di due personalità rispettivamente legate al mondo del vino e del bartending: Gilles Lapalus e Shaun Bryne. Il primo, dopo 30 anni di esperienza nella vinificazione naturale maturati tra Francia, Italia e Cile, dirige l’azienda biodinamica Sutton Grange Winery nella regione di Central Victoria. Il secondo, entusiasta consulente e creatore di ricette, riconosciuto come il più importante bartender d’Australia, è il manager del Gin Palace di Melbourne. L’unione di queste expertise si concretizza nella produzione di Vermouth a partire da vini autentici, con utilizzo di botaniche autoctone in accordo al concetto di foraging, ossia di abilità acquisite sul campo nel riconoscimento e nella raccolta di erbe spontanee benefiche. L’ispirazione – da cui il nome – viene da Joseph Maiden, botanico Britannico sbarcato in New South Wales nel 1880 all’età di 21 anni per motivi di salute e ivi divenuto il più grande esploratore e conoscitore di specie vegetali native dell’allora ancora selvaggio territorio australiano – a Maiden si deve per esempio il più grande studio sulle diverse varietà silvestri di acacia ed eucalipto. Il processo di produzione identificato da Lapalus e Bryne è volto a esaltare le caratteristiche intrinseche di ogni ingrediente utilizzato. I vini impiegati provengono dalla regione di Central Victoria, prodotti secondo i dettami della biodinamica, fermentati spontaneamente con minimo impiego di solforosa. Per fortificare viene impiegata un’acquavite distillata con le medesime vinacce del vino. Nessun tipo di dolcificante viene addizionato, ma si preferisce calibrare i tempi di raccolta sulla corretta maturità dell’uva e controllarne la fermentazione in modo da trattenere e sfruttare la naturale dolcezza del frutto. L’infusione finale di botaniche si basa su 34 specie, 12 delle quali sono endemiche del territorio australiano e vantano un utilizzo aborigeno tradizionale: tra queste, sono onnipresenti il seme d’acacia, il sedano di mare, la menta australis e l’eucalipto fragola. Da qui nasce una gamma di tre prodotti con caratteristiche aromatiche fortemente differente da ciò a cui siamo tradizionalmente abituati nella categoria Vermouth. Il Dry è stato studiato tenendo in mente l’utilizzo nel Cocktail Martini: prodotto con viognier dall’intensa mineralità, garantisce un profilo altamente speziato grazie all’impiego di foglie di lime kaffir della Thailandia, nigella (cumino nero) e genziana giapponese. Il Classic assicura grande bevibilità con un cubo di ghiaccio e una scorza d’arancia: prodotto a partire da Syrah esili e fragranti, presenta note fresche dovute all’infusione di arancia amara, alloro e radice di zenzero. Lo Sweet è pensato per onorare il Negroni senza renderlo stucchevole: prodotto con Cabernet estremamente aromatici, prevede un’infusione di pompelmo, macis e radice di angelica.
 
Dettagli

VERMOUTH
2015
75 CL.
16,5°
Prezzo iva inclusa € 42,54  € 38,97


VERMOUTH SWEET MAIDENII
 
Vermouth, foraging e biodinamica L’idea di un viticoltore e un bartender incentrata sull’uso di piante selvatiche tradizionali dell’Outback Australiano e vini tradizionali Il progetto Maidenii nasce in Australia dall’incontro di due personalità rispettivamente legate al mondo del vino e del bartending: Gilles Lapalus e Shaun Bryne. Il primo, dopo 30 anni di esperienza nella vinificazione naturale maturati tra Francia, Italia e Cile, dirige l’azienda biodinamica Sutton Grange Winery nella regione di Central Victoria. Il secondo, entusiasta consulente e creatore di ricette, riconosciuto come il più importante bartender d’Australia, è il manager del Gin Palace di Melbourne. L’unione di queste expertise si concretizza nella produzione di Vermouth a partire da vini autentici, con utilizzo di botaniche autoctone in accordo al concetto di foraging, ossia di abilità acquisite sul campo nel riconoscimento e nella raccolta di erbe spontanee benefiche. L’ispirazione – da cui il nome – viene da Joseph Maiden, botanico Britannico sbarcato in New South Wales nel 1880 all’età di 21 anni per motivi di salute e ivi divenuto il più grande esploratore e conoscitore di specie vegetali native dell’allora ancora selvaggio territorio australiano – a Maiden si deve per esempio il più grande studio sulle diverse varietà silvestri di acacia ed eucalipto. Il processo di produzione identificato da Lapalus e Bryne è volto a esaltare le caratteristiche intrinseche di ogni ingrediente utilizzato. I vini impiegati provengono dalla regione di Central Victoria, prodotti secondo i dettami della biodinamica, fermentati spontaneamente con minimo impiego di solforosa. Per fortificare viene impiegata un’acquavite distillata con le medesime vinacce del vino. Nessun tipo di dolcificante viene addizionato, ma si preferisce calibrare i tempi di raccolta sulla corretta maturità dell’uva e controllarne la fermentazione in modo da trattenere e sfruttare la naturale dolcezza del frutto. L’infusione finale di botaniche si basa su 34 specie, 12 delle quali sono endemiche del territorio australiano e vantano un utilizzo aborigeno tradizionale: tra queste, sono onnipresenti il seme d’acacia, il sedano di mare, la menta australis e l’eucalipto fragola. Da qui nasce una gamma di tre prodotti con caratteristiche aromatiche fortemente differente da ciò a cui siamo tradizionalmente abituati nella categoria Vermouth. Il Dry è stato studiato tenendo in mente l’utilizzo nel Cocktail Martini: prodotto con viognier dall’intensa mineralità, garantisce un profilo altamente speziato grazie all’impiego di foglie di lime kaffir della Thailandia, nigella (cumino nero) e genziana giapponese. Il Classic assicura grande bevibilità con un cubo di ghiaccio e una scorza d’arancia: prodotto a partire da Syrah esili e fragranti, presenta note fresche dovute all’infusione di arancia amara, alloro e radice di zenzero. Lo Sweet è pensato per onorare il Negroni senza renderlo stucchevole: prodotto con Cabernet estremamente aromatici, prevede un’infusione di pompelmo, macis e radice di angelica
 
Dettagli

VERMOUTH
SWEET
75 CL.
16,5°
Prezzo iva inclusa € 45,10  € 41,31





Inserisci chiave di ricerca

 
BIRRA AMBREE ST.THOMAS
BRUNELLO DI MONTALCINO 2010 RISERVA POGGIO AL VENTO DOCG COL D'ORCIA
FIANO DI AVELLINO 2008 DOCG ROMANO CLELIA COLLI DI LAPIO
CERVARO DELLA SALA 2018 IGT CASTELLO DELLA SALA
BAROLO 2010 RISERVA VIGNOLO DOCG CAVALLOTTO BRICCO BOSCHIS
BAROLO 2006 DOCG PARUSSO
BRUNELLO DI MONTALCINO 2010 DOPPIO MAGNUM CASTELGIOCONDO DOCG MARCHESI DE' FRESCOBALDI

Inserisci chiave di ricerca

Nel caso un prezzo sia stato pubblicato per errore in maniera non corretta, GarofaloWine si riserva il diritto di rinunciare alla vendita.
I prezzi indicati in questo sito sono validi solo per gli acquisti effettuati on line mentre possono subire delle variazioni nel nostro Punto Vendita.

INFORMATIVA chiudi X
Gentile utente,
a seguito dell'entrata in vigore del nuovo Regolamento Europeo (UE) 2016/679 (c.d. GDPR) relativo alla privacy ed in considerazione dell'importanza che riconosciamo alla tutela dei tuoi dati personali, abbiamo provveduto ad aggiornare la nostra informativa privacy sulla base del principio della trasparenza e di tutti gli elementi richiesti dall'articolo 13 del GDPR (cliccando su chiudi accetti la nostra policy su privacy e cookies). L'informativa privacy è consultabile cliccando qui.